La Locanda dei Narcisi

La Locanda dei Narcisi

La Nostra Storia

Dopo aver gestito per trent’anni un market di prodotti alimentari di eccellenza, Enza Narcisi decide che è il momento di realizzare il sogno di tutta una vita tramutando un’immensa passione in professione.

Autodidatta, apprende i segreti del mestiere dai libri di cucina e pasticceria dei migliori chef. Al tocco di Sadler si intreccia l’arte pasticciera di Igino Massari, la sapienza di Guido Alciati si fonde con i libri di Bergesi, mentre Gualtiero Marchesi diventa il suo “maestro” portandola a specializzarsi nella rivisitazione dei piatti appartenenti alla migliore tradizione italiana in chiave “gourmet”.

La Locanda

Chic e gourmet, l’ambiente a La Locanda dei Narcisi è luminoso e famigliare, un salotto da 60 posti raffinato e di buon gusto in cui assaporare i piatti del territorio e della tradizione, rivisti e reinterpretati in chiave innovativa.

Una bomboniera minimalista ed essenziale vestita di colori chiari: sedie, muri, mobili bianchi accostati al cipria delle tovaglie rendono lo stile della sala in linea con la proposta della carta realizzando una perfetta simbiosi.

Un elemento importante a La Locanda dei Narcisi è la luce! Le persone non devono immaginare i piatti, ma vederli senza ombre e candele, accompagnati da una luminosità decisa, ma intima. Un camino circolare raccoglie davanti al focolare, mentre la luce che entra dalle finestre racconta l’eleganza della sala.

Nelle sere d’estate è possibile cenare a lume di candela sotto il grazioso dehors davanti ad un bellissimo salice piangente.